A PESCARA CROLLA IL TETTO DI UNA SCUOLA MA LA PRIORITA’ E’ IL TAV

10980746_1046180945397345_3535900418973447863_n

 

A Pescara si è staccato l’intonaco dal solaio di un’aula dell’istituto alberghiero “De Cecco” ed è finito sugli studenti che erano a lezione, ferendone due. Circa 800 ragazzi sono stati fatti evacuare. I feriti sembrano lievi (come ci auguriamo) ma la tragedia è sempre dietro l’angolo.

Continua la lettura di A PESCARA CROLLA IL TETTO DI UNA SCUOLA MA LA PRIORITA’ E’ IL TAV

“Un bravo sindaco può fare qualcosa” – La favola delle amministrazioni assenti

Da anni sentiamo ripeterci dalle diverse amministrazioni locali, sull’argomento TAV nei nostri territori, frasi come “Non possiamo fare nulla!”, oppure “Le decisioni vengono prese dall’alto e non spettano a noi”, oppure ancora peggio “Ne sappiamo quanto voi!”, ecc.
Frasi codarde e imbarazzanti, dette da chi dovrebbe amministrare e salvaguardare il benessere e la vita dei suoi cittadini, ed invece se ne “lava le mani” o cerca solamente di trarne meri profitti con ridicole compensazioni.

Continua la lettura di “Un bravo sindaco può fare qualcosa” – La favola delle amministrazioni assenti

NONOSTANTE LA PIOGGIA MILLE IN CORTEO A PESCHIERA DEL GARDA

PES1

Anche oggi l’amore che abbiamo per la nostra terra e la nostra volontà di fermare questo treno si sono fatti vedere e sentire in questo corteo a Peschiera del Garda. In tanti, circa1000 persone, abbiamo passeggiato per le vie di Peschiera, nonostante il tempo non ci abbia assistito, convinti e determinati che fermarlo è possibile e tocca a noi. Tocca a noi tutti e tutte insieme, bambini, giovani, meno giovani e anziani perchè la terra è di tutti e le sorti del nostro futuro sono nelle nostre mani.

Continua la lettura di NONOSTANTE LA PIOGGIA MILLE IN CORTEO A PESCHIERA DEL GARDA

PULLMAN DAL BASSO GARDA E DA BRESCIA PER LA MANIFESTAZIONE NO TAV DI TORINO DEL 21 FEBBRAIO

10995862_555290674607878_8659364920773291383_n

La sentenza della procura di Torino rappresenta un grave e chiaro attacco politico non solo a chi è stato direttamente colpito dalla repressione, ma a tutto il movimento notav. È chiara la volontà di colpire con forza ciò che in Valsusa si costruisce quotidianamente da anni e che spaventa le lobbies che oggi ci impongono tutte le grandi opere.

Continua la lettura di PULLMAN DAL BASSO GARDA E DA BRESCIA PER LA MANIFESTAZIONE NO TAV DI TORINO DEL 21 FEBBRAIO

CONFERENZA STAMPA DELLA PASSEGGIATA NO TAV DI SABATO 14 FEBBRAIO

905763_10204725512871329_1197607774239429833_o

 

10835433_10204724913056334_36032868731939931_o

 

Innamorati del nostro territorio. Con questa parola d’ordine sabato 14 febbraio si svolgera’ la passeggiata popolare No Tav  a Peschiera del Garda , la terza nella zona del basso Garda dopo quelle di San Martino il 5 ottobre e di Lonato il 22 novembre scorsi. Un San Valentino No Tav per ribadire l’inutilita’ di questa grande opera e il conseguente sperpero di denaro pubblico che la sua costruzione comporta : si parla ormai di una cifra superiore ai 4 miliardi di euro. ” Uno squalo incombe sul territorio..scende dalla Val di Susa , passa da Brescia e punta a Verona” si legge nel volantino preparato dai comitati che hanno organizzato la manifestazione.

Continua la lettura di CONFERENZA STAMPA DELLA PASSEGGIATA NO TAV DI SABATO 14 FEBBRAIO

EXPROPRIAMO CEPAV 2 – “Espropriamo chi illegittimamente sta usurpando la nostra terra, i nostri beni e le nostre vite!”

Oggi il Coordinamento No Tav Brescia-Verona ha tentato di “espropriare” dalla sua sede di Via Sorbanella a Brescia la ditta Cepav2. Il Consorzio Eni per l’Alta Velocità è colpevole di essere portatore di interessi illegittimi a scapito della popolazione intera e di perseguire pratiche eticamente discutibili circa lo svolgimento dei lavori per il Tav.

Continua la lettura di EXPROPRIAMO CEPAV 2 – “Espropriamo chi illegittimamente sta usurpando la nostra terra, i nostri beni e le nostre vite!”

BRESCIA , DESENZANO, MONTICHIARI: AUMENTANO I DISOCCUPATI , AUMENTANO I COSTI DEL TAV

DAY_3

Continua inesorabile l’emorragia di posti di lavoro a Brescia e provincia : nel 2014 oltre 142mila disoccupati e 140mila licenziamenti . Lo confermano i dati forniti dall’ Osservatorio sul Lavoro provinciale: 142337 iscritti ai centri per l’impiego, 63000 disoccupati accertati in più in meno di quattro anni.

Continua la lettura di BRESCIA , DESENZANO, MONTICHIARI: AUMENTANO I DISOCCUPATI , AUMENTANO I COSTI DEL TAV