TUTTE E TUTTI I NO TAV alla MANIFESTAZIONE “BRESCIA LIBERA” – sabato 28 MARZO – PIAZZA LOGGIA BRESCIA

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

BRESCIA LIBERA

Sabato 28 marzo scenderemo anche noi in piazza per la manifestazione di migranti e antirazzisti, per una BRESCIA LIBERA!

Una Brescia libera dalla devastazione sociale, economica, ambientale e culturale, che non solo le grandi opere portano con se, ma che in generale questo sistema ci impone sempre più violentemente sulle nostre vite.

Scenderemo in piazza per una Brescia libera dalla repressione poliziesca visto che ultimamente nella nostra città manifestare non è più un diritto e dall’alto si cerca di reprimere la protesta spaventando e massacrando la gente che fa sentire la propria voce.

Scenderemo in piazza contro un’amministrazione sempre più assente e complice che guarda dalle sicure finestre dei palazzi del potere i suoi funzionari di polizia aprire le teste dei ragazzi e delle ragazze presenti in piazza a manifestare per chiedere maggiori diritti e dignità.

Sabato scenderemo in piazza insieme ai nostri fratelli e sorelle migranti che con grande dignità e determinazione lottano per il diritto di soggiorno, senza il quale non sono possibili un’esistenza ed un lavoro dignitoso (ricordiamo che tra sabato e ieri diversi migranti sono stati vergognosamente arrestati o espulsi).

Sabato scenderemo in piazza per rivendicare la mancanza della nostra manifestazione di lunedi scorso, manifestazione indetta nelle scorse settimane per la visita dell’ormai ex Ministro Lupi e mantenuta come appuntamento per ribadire che le dimissioni del Ministro non ci bastano e che vogliamo venga definitivamente detto NO alla costruzione dell’alta velocità Brescia-Verona. Un NO che si deve diffondere contro la costruzione di tutte queste grandi e inutili opere dannose e devastanti per il nostro territorio e futuro!

Scenderemo in piazza perchè abbiamo il diritto a vivere in una città non inquinata, dove non siamo costretti a respirare ogni giorno un’aria tossica, dove non c’è cromo esavalente nell’acqua che beviamo, dove il PCB non inquina i nostri campi, le nostre case e le nostre terre. Scenderemo in piazza perchè il diritto alla salute e a vivere in un’ambiente sano sono FONDAMENTALI E INNEGABILI!

Ma sopratutto saremo in piazza sabato 28 marzo perchè le violenze e la repressione messe in campo in questi giorni dalla Questura di Brescia sono fatti inammissibili e sono un motivo importantissimo in più per lottare ancora, sempre più numerosi, non più soltanto per i permessi di soggiorno, non soltanto contro le grandi opere inutili e dannose, ma sopratutto per difendere la libertà di manifestare, di protestare, di attivarsi e partecipare!
Diritto per noi fondamentale e irrinunciabile sopratutto in questi anni di crisi in cui l’attacco ai diritti fondamentali di milioni di persone, italiane e immigrate, è sempre più alla luce del sole.

Sabato scenderemo in piazza tutti e tutte insieme perchè non ci stancheremo mai di ripetere che l’UNICA GRANDE OPERA CHE VOGLIAMO SONO CASA, SALUTE, REDDITO E DIGNITA’ PER TUTTI E TUTTE!

SABATO 28 MARZO

ORE 15.00 PIAZZA DELLA LOGGIA – BRESCIA

NO TAV BRESCIA

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×