BRESCIA: ANCORA RIFIUTI INDUSTRIALI NEI CANTIERI TAV

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Sigilli giovedi scorso 6 marzo, anche se la notizia è emersa solo ieri 9 marzo, messi dalla Polizia Ferroviaria di Brescia a una vasta zona dell’area Piccola velocità di Brescia, dove sono in corso i lavori per il Tav. L’area coinvolta è quella a sud dello scalo ferroviario, in via Dalmazia.

Ritrovati nel sottosuolo, a poche centinaia di metri dalle abitazioni e a fianco della linea ferroviaria, rifiuti altamente pericolosi ed in particolare amianto. Sacchi trasparenti coprono ora il materiale che Arpa dovrà analizzare.

Si tratta del quinto ritrovamento di rifiuti tossici industriali nel bresciano lungo due chilometri di Tav: Brescia, Rovato, Ospitaletto, Castegnato e Travagliato, in una provincia comunque già disseminata di suo di inquinanti di ogni genere.

Vi proponiamo il confronto sul tema ai microfoni di Radio Onda d’Urto tra Pietro Gorlani, giornalista de “Il Corriere Brescia” esperto di tematiche ambientali, e Dario Balotta, di Legambiente Brescia. Ascolta o scarica il contributo

Non è certo una peculiarità bresciana: solo pochi giorni fa, a Torino, scienziati e ambientalisti avevano denunciato che le polveri sollevate dal Tav in val di Susa hanno un’alta radioattività naturale legata al “decadimento dell’uranio”. Gigi Ricchetto, No Tav Val di Susa. Ascolta o scarica

Leggi anche

http://www.quibrescia.it/cms/2014/03/10/amianto-in-via-dalmazia-stop-ai-lavori-tav/

http://www.quibrescia.it/cms/2014/03/10/amianto-cromo-e-pcb-le-croci-di-brescia/

http://www.antinocivitabs.org/venerdi-14-marzo-assemblea-stop-biocidio-brescia.html

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Un commento su “BRESCIA: ANCORA RIFIUTI INDUSTRIALI NEI CANTIERI TAV”

I commenti sono chiusi.