Archivi tag: comitato popolare dei ferrovieri

Questa sera MANIFESTAZIONE #NOTAV @VICENZA! PARTECIPIAMO NUMEROSI!

QUESTA SERA, ORE 20:30 
MANIFESTAZIONE NO TAV @ Vicenza
PARTENZA dall’ anfiteatro di Via Baracca

PARTECIPIAMO NUMEROSI, PERCHE’ FERMARLO TOCCA A TUTTI E TUTTE NOI INSIEME!

Entro il mese di giugno si terrà il Consiglio Comunale che voterà una delle analisi comparative del progetto TAV per Vicenza. Viene data per scontata la costruzione della linea Alta Velocità e si chiede a i cittadini di scegliere, con un sondaggio farsa, se spostare la stazione in Fiera oppure tenere quella in Viale Roma.

Non viene però messa in discussione l’utilità di quest’opera, non si parla delle su criticità e dell’impatto devastante che avrebbe dal punto di vista ambientale, urbanistico ed economico, Inoltre Vicenza rischia di perdere il prestigioso marchio dell’Unesco per tutte le grandi opere degli ultimi anni che hanno devastato il suo paesaggio architettonico e artistico.

Le nuove analisi comparative prevedono anche un progetto viabilistico per i Ferrovieri; una nuova strada dell’Arsenale che passa dietro i condomini di Via Rossi aumentando traffico e smog, abbattimento del cavalcavia Ferreto de Ferreti e un maxi ponte in Via Maganza per collegare il quartiere con Viale Milano. Siamo contrari a questa completa trasformazione del nostro quartiere che comporterebbe più cemento e più traffico oltre a costringerci ad anni di pesanti cantieri.

Per tutti questi motivi vi invitiamo a partecipare alla manifestazione popolare per giovedì 23 Giugno alle ore 20.30. Partiremo dall’anfiteatro di Via Baracca e attraverseremo le strade del quartiere per esprimere la nostra opposizione a un progetto che non guarda al bene dei cittadini ma che serve invece l’interesse dei poteri forti. L’invito è rivolto non solo ai cittadini del quartiere ma a tutta la città e ai paesi della provincia attraversati dalla futura TAV.

Comitato Popolare dei Ferrovieri

13406978_573243406191424_8806467160023736508_n

VICENZA: IL CARNEVALE SI COLORA DI NO TAV!

Sabato 13 febbraio il quartiere dei ferrovieri, con il locale Comitato Popolare dei Ferrovieri che si occupa della questione NO TAV vicentina, ha organizzato una sfilata di carnevale in collaborazione con diverse realtà che seguono percorsi territoriali tra cui il gruppo della parrocchia, l’associazione Ferrock e il  Bocciodromo di Vicenza.

Presenti diverse centinaia di persone che hanno sfilato tra le vie del quartiere accompagnati, tra i tanti, anche un carro NO TAV che rappresenta lo “squalo” TAV che con la voracità del suo passaggio distruggerebbe case, terreni, verde, ecc.

Infatti anche sulla tratta Verona-Vicenza si sta creando un forte dissenso nei confronti della costruzione di quest’opera e nelle ultime settimane numerosi sono stati i momenti informativi sul territorio.

Venerdì 19 febbraio il treno-squalo tornerà in strada per accogliere gli industriali vicentini, in prima linea per il progetto TAV, che saranno sanzionati sottolineando il fatto che con i soldi pubblici tutti questi personaggi si mangiano le nostre case e la nostra terra.

Perchè è ora che tutti i complici di questi progetti del malaffare siano dunciati, perchè è ora che le persone sappiano veramente cos’è il TAV e cos’è il meccanismo delle grandi opere della mafia.

Perchè è ora di fermare definitivamente questo progetto, qualsiasi esso sia, che riguardi Brescia, Vicenza, Verona o la Val di Susa per noi è lo stesso, questo treno non si farà perchè costruiremo un futuro migliore per noi e per le prossime generazioni, perchè useremo questi soldi per la sanità, per i dissesti idreologici, per l’istruzione, per un trasporto sostenibile e accessibile e per ogni opera utili ai territori e alle persone che li vivono.

PERCHE’ NO TAV OVUNQUE E SEMPRE, FINO ALLA VITTORIA!

12705553_522815857900846_8533132015364709698_n